4 maggio 2012

Review - Shampoo Neutro Ecosì Persona

Eccomi di nuovo qua!
Alcune di voi sicuramente si ricorderanno che dall'inizio di Marzo circa, ho iniziato ad usare lo shampoo eco-bio perché in quest'ultimo anno ho avuto sempre più difficoltà a trovare uno shampoo che non mi danneggiasse i capelli, spezzandoli puntualmente quando arrivavano alla lunghezza delle spalle; certo ci sono state delle eccezioni come gli shampoo de I Provenzali o quello alla caffeina Dr.Wolff però mi mancava ancora qualcosa e per questo motivo ho fatto il "salto".
In questo post vi parlo del primo shampoo che ho acquistato e con cui purtroppo non mi sono trovata bene, capirete il perché tra qualche riga.

Nome: Shampo Neutro per tutti i tipi di capelli
Confezione/Quantità: Flacone da 500ml
Costo: €5,00
Reperibilità: Erboristerie che trattano prodotti Eco-Bio ed erboristerie online
PAO: 12 Mesi

Questo shampoo è distribuito da Pierpaoli S.R.L. azienda che oltre al marchio Ecosì persona distribuisce anche Sensè, Anthyllis e Baby Anthyllis, Folia, Ecosì ed Ekos tutti marchi Eco-Bio da quanto ho capito.
Tornando allo shampoo le qualità e caratteristiche che mi hanno spinta ad acquistarlo sono che:
- Non contiene SLS (Sodium Lauryl Sulfate) e SLES (Sodium Laureth Sulfate)
- Non contiene conservanti 
- Non contiene coloranti e profumi quindi lo rende adatto anche alla pelle sensibile
- Contiene dermoprotettivi naturali derivati da elementi zuccherini idratanti e da materie prime vegetali che bloccano l'assorbimento dei tensiottivi
- Contiene oli essenziali: Tea Tree con caratteristiche antibatteriche e balsamiche, Arancio Amaro che combatte la stanchezza e le dermatiti e dalle proteine del Germe di Grano che conferiscono morbidezza e vitalità ai capelli svolgendo una efficace azione antibatterica.
- Non è testato sugli animali

Detto questo passiamo al parere che mi sono fatta di questo prodotto.

Mi piace la consistenza fluida e la profumazione molto fresca e agrumata, fin qui nulla da dire.
Quando ho iniziato ad utilizzarlo, visto che sapevo che andava diluito ho preso una vecchia bottiglia di shampoo da 250 ml ed ho messo 10ml di shampoo ogni 60ml di acqua, sembrava tutto ok ma anche se non li vedevo grassi, i capelli si sporcavano dopo poco, per questo motivo ho deciso di cambiare e mettere 100ml di shampoo e 150 di acqua e l'ho provato in questa maniera, sembrava andasse meglio ma poi hanno iniziato a rimanere grassi già appena lavati, da bagnati li sentivo pesanti e non riuscivo ad asciugarli, è vero che nelle stesso momento ho anche provato il famoso balsamo tricologico dei Provenzali Bio di cui vi ho parlato in precedenza ma dopo aver provato quest'ultimo prodotto e visto che me li rendeva ancora più grassi, ho smesso di utilizzarlo ed ho ripreso solo con lo shampoo e nient'altro. La situazione non cambiava e non sapevo più cosa usare, quindi sono giunta alla conclusione che mi serviva uno shampoo apposito per capelli grassi e così ho fatto comprando quello di Logona che vi ho mostrato nel post haul di qualche giorno fa.
Ho detto tutto questo per spiegare che non lo considero uno shampoo da buttare anzi, anche perché il rapporto qualità/quantità e prezzo è ottimo però lo sconsiglio a chi come me ha i capelli grassi; spesso ho letto review ma anche siti in cui si parla di eco-bio che consigliano di utilizzare come primo shampoo un prodotto neutro e che nutra i capelli perché  inizialmente quando si passa all'eco-bio tendono a seccarsi un pò per poi "rifiorire", purtroppo però mi sono resa conto che non è così, o almeno non lo è stato per me perché lo shampoo neutro o comunque per capelli normali non ha abbastanza potere sgrassante per pulire alla perfezione i capelli grassi. 
Quindi da novellina nel campo, se avete i capelli grassi e volete passare all'eco bio, cercate da subito uno shampoo per capelli grassi, è inutile acquistare prodotti neutri altrimenti vi ritroverete con la testa che sembra appena passata sotto una cascata di olio.
L'Inci è ottimo, l'unica presenza dubbia è il Citrus Aurantium Dulcis Oil che se non ricordo male viene riportato in rosso perché è fotosensibilizzante ma non crea problemi quando si tratta di prodotti a risciacquo.

Quindi consigliato alle ragazze che hanno capelli secchi, forse anche normali ma non ci metterei la mano sul fuoco, SCONSIGLIATISSIMO a quelle che hanno capelli grassi o che si sporcano facilmente.
Baci

3 commenti:

  1. Che peccato! Ci si aspetta sempre che i prodotti naturali siano più efficienti di quelli normali... e invece molte volte non è così :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Con questo shampoo non è stato così ma con l'altro che ho comprato di Logona che è ugualmente eco-bio mi trovo una meraviglia :)

      Elimina
  2. Hai provato ad usarlo senza diluirlo?

    RispondiElimina

Se lasciate un messaggino fa sempre piacere, GRAZIE!