7 novembre 2012

Review - Lush Sapone "Il signore dei granelli"

Giuro che questa è l'ultima recensione di oggi, altrimenti mi sculacciate :P ma ho deciso di farle tutte lo stesso giorno perché sono prodotti che ho finito e non volevo ritrovarmi a scriverle dopo mesi e magari ricordarmi poco e nulla.
In questo post è arrivato il turno del sapone Il signore dei granelli
Nome: Sapone corpo Il signore dei granelli (io adoro questo nome)
Confezione/Quantità: Panetto da 100gr
Prezzo: €4,85
Reperibilità: Sito e Botteghe Lush

Come è descritto da Lush:
"Il sapone epico! Con avena esfoliante e un profumino dolce da far venire la tremarella di piacere...Il team creativo Lush ha eletto questo sapone “il migliore mai inventato” e se lo dicono loro c’è da fidarsi. È cremoso ed esfoliante allo stesso tempo, perchè è a base di porridge di avena (ottima anche per la pelle sensibile). E poi ha un profumo irresistibile che renderà la vostra doccia mattutina una vera goduria: è così dolce che fa venire la tremarella di piacere!"
Dopo la prima impressione in cui mi faceva impazzire, il suo profumo a lungo andare mi ha un po' stufata.
Mi piace come lava ed il suo leggero effetto esfoliante, troppo leggero per i miei gusti dato che preferisco prodotti più "grattosi" però è adatto da utilizzare tutti i giorni e almeno a me non graffia sulla pelle, anzi è un coccola deliziosa.
Confermo che mi prenderei a morsi da sola quando lo uso perché anche se come dicevo l'odore mi è un po' stufata, lo trovo comunque buono e mi fa pensare al croccante.
E' strano ma non so bene come descriverlo, mi trovo bene ma non ha delle qualità che lo rendono così necessario, lo ritengo più uno sfizio goloso e coccoloso anche se lascia la pelle ben pulita e morbida al tatto.


Come per Fresh Farmacy anche con questo sapone, da subito l'ho diviso in due parti per non farlo consumare velocemente, cosa che però succede lo stesso perché è molto morbido e finisce in fretta se si usa a contatto con l'acqua, ed è proprio per questo motivo che l'altro quadrotto è ancora inutilizzato perché con le temperature più basse e la mia freddolosità, quando faccio la doccia non riesco a bagnarmi la pelle, chiudere l'acqua e passarmelo sul corpo, mi congelo! quindi lo riprenderò verso aprile, tanto in questo caso non ci sono problemi di scadenze brevi, inoltre per mantenerlo al meglio ho impacchettato il quadrotto nella pellicola, non ricordo dove ma avevo letto che è il modo migliore per mantenere questi saponi.
L'Inci di questo prodotto è il meno naturale tra quelli che vi ho mostrato oggi..
Acqua (Aqua), Olio di Colza; Olio di Cocco (Brassica napus; Cocos nucifera), Propylene Glycol, Granella di Avena da Porridge (Avena sativa), Succo Fresco di Arancia Biologica (Citrus aurantium dulcis), Diossido di Titanio (Titanium dioxide), Sodium Hydroxide**, Sodium Lauryl Sulfate**, Profumo (Parfum), Resina di Ladano (Cistus ladaniferus), Olio Essenziale di Arancia Dolce (Citrus aurantium dulcis), Glicerina Vegetale (Glycerine), Sale (Sodium chloride), EDTA, Tetrasodium Editronate,*Limonene.
*Presente negli oli essenziali
** In verde sul Biodizionario

La prima impressione per quanto riguarda le caratteristiche e l'effetto sulla pelle è rimasta per lo più la stessa, è cambiata solo la percezione del profumo che annusandolo mi piace ancora tanto ma durante l'uso mi sembra stucchevole..

16 commenti:

  1. Il problema delle profumazioni golose per me sta proprio nel fatto che alla lunga stancano, e tu me lo confermi:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. poi sarà che sono rimasta nauseata dalle profumazioni dolci quando anni fa comprai il bagnoschiuma al cioccolato di Aquolina, il solo pensiero mi fa ancora disgusto e da quella volta tollerò poco i profumi golosi, anche l'altro giorno ho annusato in negozio il bagnodoccia all mora di Bottega Verde ed ho fatto prima a richiuderlo che ad aprirlo, terribile per ME.

      Elimina
  2. Concordo sia con te che con Hermosa. Buone all'inizio ma poi uffa...

    RispondiElimina
  3. Era in programma un viaggetto a Roma a fine mese e sarei andata sparata da Lush a riempirmi di coccole. Ovviamente il viaggio è saltato ed è saltato pure Lush. Vabbè, ormai è meglio che non organizzo più nulla io.
    Comunque... Questo sapone mi ha sempre incuriosita ma se dici che lo scrub non è energetico, come piace a me, allora credo che non lo acquisterò.

    RispondiElimina
  4. sono 10 anni che aspetto che Lush apra anche qui da me!!

    RispondiElimina
  5. ahahah il nome è geniale!!! Sembra veramente buono... però anche io a lungo andare se un odore è molto forte mi stanco subito...

    RispondiElimina
  6. è buono perché è buono però si a lungo andare stufa è inutile, l'ho ri-sniffato questa mattina perché stavo sistemando dove lo tengo e dopo un mesetto di distanza sono ancora della stessa idea, è diventato troppo stucchevole al mio naso, purtroppo!!!

    RispondiElimina
  7. debbo annusarlo!! non ricordo di che sa. da un po' non passo da lush

    RispondiElimina
  8. Infatti io ormai ho imparato ad evitare le profumazioni golose proprio per il tuo stesso motivo, invece ho notato che i profumi floreali non mi stancano mai.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. vero! anche a me i profumi floreali non stancano mai

      Elimina
  9. Anch'io sono tra quelle che non amano a lungo le profumazioni golose perchè, a lungo andare, mi nauseano! invece quelle speziate non finirei di sniffarle! :P

    RispondiElimina
  10. io vado controcorrente, adoro le profumazioni golose XDDDD
    del signore dei granelli ne ho un pezzetto, chissà se mi piacerà...

    RispondiElimina
  11. Questo sapone mi incuriosisce da morire. Magari lo prenderò prossimamente

    RispondiElimina

Se lasciate un messaggino fa sempre piacere, GRAZIE!