14 marzo 2013

Post Vaneggiamento #18 - L'equilibrio

Sono stata indecisa se scrivere o meno sul blog di questa fastidiosa perdita dell'equilibrio che ho, perché si è scoperto essere legata ad una cosa piuttosto personale ma alla fine ho sempre parlato di tutto sul blog, quindi per quale motivo non farlo?

Partiamo dall'inizio...
A dicembre sono stata dalla ginecologa per farmi prescrivere la pillola, ho fatto le analisi richieste ed ero sana come un pesce, quindi ha deciso di prescrivermene una che si chiama Lusine ed è il generico della Yasmine, una pillola che prendono due mie amiche e con cui si trovano bene.
Il mio problema è nato dal fatto che non essendo la Lusine mutuabile, mi costa 10 euro a scatola e non sempre ho questa disponibilità, ma l'ho scoperto solo nel momento in cui sono andata in farmacia, quindi sono andata dal mio medico di famiglia ed ho chiesto se poteva cambiarmela con una simile ma mutuabile e mi ha prescritto la Ginoden, che credo sia una delle prime pillole che sono entrate in commercio.
Tornando a casa ho saputo che era quella che agli inizi degli anni '90 aveva dato un grosso problema a mia madre, un'ischemia, che fortunatamente non le ha portato complicazioni ma solo perché le è successo che stava nello studio medio e quindi l'hanno presa al volo, prima che potesse subire gravi danni.
Io ho deciso di prenderla ugualmente perché le analisi fatte sono risultate perfette e non correvo il rischio di trombi o come si dice, non sono un medico quindi è facile che scrivo termini sbagliati.
Comunque all'inizio non mi ha creato nessun fastidio fino a che circa 5 giorni fa ho iniziato ad avere problemi di equilibrio, vertigini, per fortuna non giramenti di testa, ma sembra più come camminare nell'acqua e mi cede la gamba sinistra, quindi mi sono preoccupata e sono andata subito dal mio medico che ha preferito farmi smettere di prendere la Ginoden e mi ha consigliato di parlare Lusine o se ce n'era un'altra mutuabile.
Quindi...questa mattina sono andata al consultorio dalla ginecologa e mi ha detto che secondo lei non dipende dalla pillola dato che le analisi andavano benissimo ma mi consiglia di prendere la Lusine. Io le ho spiegato le mie difficoltà economiche, cosa che mi scoccia assai dover fare ogni volta, però lei mi ha detto che non si prende la responsabilità di prescrivermene una mutuabile e che se voglio fare così deve farlo il mio medico, dicendomi poi che se mi ha consigliato quella è perché la ritiene la migliore e la più economica disponibile essendo il generico della Yasmine, mi ha quindi dato una scatola della Drosure (che è la stessa cosa della Lusine) per questo mese e mi ha detto che se proprio non riesco a rimediare i soldi posso andare al consultorio perché qualcosa hanno sempre. E' sta gentilissima ma io mi sono sentita come una barbona che elemosinava, è stato terribile ed umiliante. Comunque ora, passati i 7 giorni di pausa inizierò quest'altra ma se dovessi riscontrare gli stessi problemi anche con la Drosure/Lusine allora significa che non posso prendere la pillola e che dovrei mettere la spirale cosa che io non voglio assolutamente fare perché non è sicura e può dare fastidi ed irritazioni, quindi speriamo che vada bene con questa, perché altrimenti le alternative sono due: astinenza o mi faccio chiudere le tube.
Soluzioni piuttosto drastiche ma sono le uniche due fattibili visto che non ho mai voluto figli ne prima, ne ora ne in futuro e se proprio cambierò idea come dicevo ieri sera alla mia amica Miki, vorrà dire che punterò all'adozione, ma lo vedo molto improbabile, visto che qui la situazione lavorativa non si smuove e per mantenere un figlio che sia proprio o adottato servono molti soldi.

Per curiosità lo so che è personale e quindi non siete tenute a rispondere, ma c'è qualcuna di voi che usa od ha usato queste pillole che ho nominato? e se si avete avuto problemi come me o vi siete trovate bene?

20 commenti:

  1. Cara.. Purtroppo farsi chiudere le tube in Italia non è possibile se non in condizioni particolari, ad esempio avere già sui 35 o 37 anni e avere già avuto dei figli.. Quindi lascia ogni speranza.
    Io ho preso per anni il minulet e non ho mai avuto problemi, poi sono passata al l'anello.. Costa di più, circa 15,50 al mese, però se dovessi risultare intollerante alle varie pillole potresti farci un pensiero..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. lo so avevo già sentito questa cosa ma speravo non fosse vera...
      adesso proverò con quella che mi aveva prescritto la ginecologa inizialmente poi si vedrà e nel frattempo chiedo al medico di fare nuovamente le analisi del sangue e magari qualche altro controllo...

      Elimina
  2. Ciao Patri! Io uso la Yasminelle da 4 anni circa, negli ultimi mesi sto usando senza problemi il generico che per nome ha proprio il nome della molecola che funziona come principio attivo. Io non ho mai avuto problemi, solo più emicrania durante la settimana di sospensione.

    Yasmine e Yasminelle sono abbastanza simili, gli ormoni mi sembra proprio siano gli stessi e dovrebbe cambiarne solo la quantità per capirci (Yasminelle è un po' più leggera). Quella che ti han detto essere il generico Drosure (per la Yasminelle si chiama Drosurelle) in realtà non è un vero generico, il generico 'vero' lo fa un'altra azienda, la DOC generici. E dovrebbe costar ancora meno! :D

    Per capirci io la Yasminelle della Bayer la pagavo 15,95, il generico DOC mi costa 9,90, quasi la metà!

    Purtroppo in Italia siamo le solite zappe (non mi pronuncio sulla questione educazione sessuale/ingerenze della chiesa verso lo stato ecc) e di anticoncezionali mutuabili sono rimaste quelle carrette anteguerra come la Ginoden. All'estero non è così ovviamente. La Ginoden rispetto alle pillole di ultima generazione è più pesante, è comprensibile che ti abbia fatto star un po' più male!
    Paradossalmente però alcuni studi han trovato che le pillole di vecchia generazione sembrano causare meno eventi trombotici, però non mi sono mai informata più di tanto.

    Per evitare allarmismi pensa però che è più probabile avere un trombo in gravidanza che durante l'assunzione della pillola e che se proprio deve capitare solitamente succede entro il primo anno di assunzione, quindi passato quello si può stare (quasi!) definitivamente tranquille!
    Basta avere le analisi del sangue complete a posto per star serene. Van fatte un paio di volte durante il primo anno e poi han meno significato.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Adesso proverò con il generico e farò nuovi esami.

      Elimina
    2. Ah un'altra cosa, visto che comunque hai il precedente di tua mamma, esistono delle pillole a base di solo progesterone che causano minor problemi a livello di coagulazione. Le chiamano anche minipillole, hanno l'inconveniente però di esser più leggere e quindi un po' meno efficaci se l'assunzione non è perfetta. Ad esempio le pillole estrogeno+progestinico (come Yasmine o Ginoden) le puoi prendere con un ritardo massimo di 12 ore, quelle solo progestiniche con uno massimo di 4-6 ore. Dan più problemi riguardo anche a spotting ed evenutale amenorrea, però son più sicure per i trombi forse! :)

      Elimina
    3. si ho risentito parlare delle minipillole ma se non me l'hanno consigliata ne la ginecologa ne il mio medico, forse non la ritengono adatta a me, non so..

      Elimina
  3. Io ho usato le pillole tradizionali e l'anello: tra i due preferisco senza dubbio quest'ultimo. Il rilascio degli ormoni non transita dal fegato ed è praticamente impossibile restare "scoperte" per avere dimenticato la pillola;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ne ho sentito parlare di questo anello ma non capisco bene come funziona, eventualmente se anche quest'altra pillola mi dovesse dar problemi ne parlerò con la dottoressa.

      Elimina
  4. Grazie a tutte e tre per aver risposto!

    RispondiElimina
  5. Io uso la minulet, che è mutuabile. Costa 54 cents ogni due scatole, cosa convenientissima visto che nemmeno io navigo nell'oro! Se ti può aiutare, il dosaggio è 30 microgrammi di etinilestradiolo e 75 microgrammi di gestodene. Non mi dà problemi, a parte un po' di mal di testa durante la pausa tra le due scatole. Ah, sì, sono un po' ingrassata da quando la prendo, ma non credo che la pillola sia l'unico fattore determinante!
    Prima invece mettevo il cerotto, Evra, l'unico che c'è in commercio, che trovavo molto valido ma purtroppo caro, costa 15 euro e rotti a scatola, quindi te lo sconsiglio per il costo! Hai magari anche pensato di fare a metà col tuo ragazzo? Io per un certo periodo ho fatto così, in fondo era una cosa che interessava anche lui!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La minulet dal dosaggio mi sembra tale e quale alla Ginoden, inoltre se c'è il rischio di ingrassare meglio che la evito ho già fin troppi chili. Comunque si stavo parlando prima con il mio ragazzo e sarebbe disposto a pagarla interamente lui o a metà.

      Elimina
  6. Cara Patty, che dirti di nuovo? Sai che prendo Yasmin dal 2006 (con due cambiamenti: Estinette e Yaz andati proprio male). E' vero sì, ha un costo elevato (a me la compra Tony ogni mese quindi non ho alcun problema in tal senso) ma mi ci sono trovata sempre benissimo e non ho avuto alcun problema nonostante nella mia famiglia c'è una familiarità diffusa per eventi trombotici e patologie cardiovascolari. Come ti ho detto ieri le vertigini secondo me poco hanno a che fare con la pillola e infatti la ginecologa oggi lo ha confermato, ma rifare le analisi non fa mai male.
    Non disperare, se non dovessi trovare nessuna soluzione di questo tipo, tu ed il tuo ragazzo potete sempre utilizzare il "buon vecchio" preservativo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Stasera infatti per le vertigini son passata a prendere un farmaco che si chiama Vertisec che mi ha prescritto ieri il dottore, volevo aspettare a prenderlo ma oggi pomeriggio quando l'ho chiamato per dirgli cosa mi aveva detto la ginecologa, mi ha consigliato di iniziare a prendere questo Vertisec che serve per curare la labirintite e se non passa così mi farà fare altri esami.

      Elimina
  7. Credo tu abbia fatto bene a scrivere qui, in fondo siamo tutte donne e potremmo esserti utili con i nostri discorsi.
    Io non ho usato le pillole che hai nominato. Presi il Minulet per 3 anni poi smisi perché mi dava qualche problemino. Ora andiamo di preservativo, che non è il massimo, però almeno non è invasivo per il mio corpo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ero molto titubante se scrivere o meno ma immaginavo che sareste state comprensive e di supporto come sempre, è veramente una bella cosa.
      Io solo con il preservativo ho troppo paura, sarei in paranoia ogni volta che mi deve venire il ciclo, diventerei matta..

      Elimina
  8. Io prendo la Yasmin/Drosure da davvero tanti anni, facendo le varie interruzione in mezzo penso di aver iniziato circa 6/7 anni fa e fortunatamente non ho mai avuto problemi di alcun tipo per cui mi spiace ma non posso esserti molto di aiuto :(
    Non è questo il periodo adatto per me ma ammetto che sono molto incuriosita dall'anello, non ne so i prezzi ma magari potresti vedere o chiedere al tuo medico se te la consiglia e se ce n'è una mutuabile (o se comunque hanno un costo inferiore alla pillola, ma non credo)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sei comunque d'aiuto perché se non ti ha dato problemi mi fa ben sperare che non succeda nemmeno a me, fino ad ora chi di voi ha preso o sta prendendo la Yasmin/Drosure/Lusine non ha accusato problemi, quindi si vede che male non è.
      E' pur vero che ognuna di noi reagisce diversamente però chi la prende si trova bene, nessuna di voi per ora ha detto di essersi trovata male o aver avuto problemi, e questo è positivo.

      Per quanto riguarda l'anello costa di più da quanto ho capito intorno ai 15 euro occhio e croce e non penso che ci sia mutuabile. Io intanto sto immagazzinando nel mio cervelletto tutto quello che mi dite per avere più informazioni a riguardo perché a volte, anzi senza a volte, è meglio sentire i pareri di chi già usa pillola od anello piuttosto che quello che dice il medico che non l'ha provato sul suo corpo.

      Elimina
  9. come dicevo nel commento all'inizio, io ho usato Minulet per circa 10 anni.. quando poi sono passata all'anello, il nuovo ginecologo aveva definito minulet come "il dinosauro delle pillole" per indicare che era di vecchissima generazione, e questo accadeva circa 5 anni fa.
    da allora ho sempre usato l'anello (si chiama Nuvaring, se cercate su google trovate tutte le info), non è mutuabile, non esiste il "generico" e costa circa 15,50 al mese.
    un grande vantaggio dell'anello è che, non dovendo ingerirlo, non affatica il fegato ed è molto più tollerabile, e questo è molto importante; si inserisce localmente (dovete avere una discreta confidenza con il vostro corpo) e si lascia lì 3 settimane: è praticamente un anello di plastica trasparente pieghevole, dal diametro di qualche cm; una volta inserito, non si sente più e bisogna solo ricordarsi quando è il tempo di toglierlo XD
    non lo sentirà nemmeno il partner ma, nel caso in cui la presenza dell' "intruso" crei ansia, è possibile toglierlo per un massimo di 3 ore se non erro, avere il rapporto e poi inserirlo nuovamente, senza perdere la copertura anticoncezionale.

    RispondiElimina
  10. Anche io ho usato Yasmine, però è passato tanto tempo (avevo 16 anni). Non ero ingrassata (cosa successa a mia sorella, ma devo dire che mangiavo poco e facevo tanta attività fisica) né ho avuto altri problemi, a parte sei mesi di mancate mestruazioni quando smisi di prenderla per conto mio. Ero giovane e avventata.
    Prima ho usato il cerotto Evra che ha nominato Selli, ma io lo odiavo: dopo una-due settimane si staccava continuamente durante docce e attività fisica e mi lasciava il segno. Ricordo che potevi applicarlo su braccia, addome, schiena (forse) e glutei ma, essendo estate, in pratica l'unica zona fattibile per me era il sedere... Avevo le natiche a scacchi!

    Non interessa a nessuno, ma confesso che oggi, se avessi una relazione stabile, avrei qualche reticenza ad utilizzare la pillola. Il sesso (e la gravidanza indesiderata) si fa in due, perché deve essere solo la donna a subire farmaci e procedure con rischi e costi annessi?
    Scusa Patri, oggi sono acida!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ale non scusarti, hai espresso un tuo parere e lo accetto e tutto sommato condivido anche, perché si è sempre in due in queste situazioni. Nel mio caso sono stata io ad aver deciso di prendere la pillola, il mio ragazzo non dico che è contrario ma avrebbe usato tranquillamente solo il preservativo, io però sono paranoica e quindi ho scelto di usare la pillola.
      Al cerotto ci ho pensato ma credo sia scomodissimo, a me si staccano anche quelli che servono per i dolori muscolari, non so se hai presente, che in genere si dovrebbero staccare da soli nel momento in cui hanno perso efficacia, a me è capitato di usarli più di una volta e dopo un'ora mi si staccano, quindi l'Evra l'ho categoricamente scartato.

      Ah e tra l'altro riguardo al fatto del perché deve essere sempre la donna a subire tutto ciò, se fosse per me farei fare una bella vasectomia a lui :)

      Elimina

Se lasciate un messaggino fa sempre piacere, GRAZIE!